Activity

Scarponi 107 : Piano di Ruggio - Serra del Prete - Colle Impisio

Download

Author

Trail stats

Distance
6.44 mi
Elevation gain
2,631 ft
Technical difficulty
Moderate
Elevation loss
2,516 ft
Max elevation
7,126 ft
TrailRank 
25
Min elevation
4,920 ft
Trail type
One Way
Coordinates
241
Uploaded
June 4, 2023
Be the first to clap
Share

near Masseria Tempa del Pertagio, Basilicata (Italia)

Viewed 58 times, downloaded 2 times

Itinerary description

Escursione organizzata dal Cai Potenza
“Sono così silenziosi questi ometti. Sasso su sasso, con uno slancio piramidale, stanno dove è necessario che stiano. Hanno una loro grave bellezza… sentinelle, lasciti di umane presenze, essenzializzate, prosciugate, ma vive” (Alberto Rollo – Il Grande Cielo 2023). Omìni di pietra. Quel che colpisce chi per la prima volta si avvia lungo questo sentiero è il numero e la breve distanza tra loro, per essere visibili, sassi tra sassi di una lunga pietraia. Serra delle Prete, appunto. Sentiero realizzazione del sogno di un camminatore di crinali, attento, passo dopo passo, a cogliere la bellezza di orizzonti mano a mano mutevoli. L’escursione parte dal parcheggio antistante il Rifugio De Gasperi e termina a Colle dell’Impiso. Se per il viaggio non verrà utilizzato il pullmino bisognerà parcheggiare un paio di auto a Colle Impiso per raggiungere poi a fine giornata quelle parcheggiate a Piano di Ruggio. Si imbocca subito il Sentiero di Malvento, un’esile traccia pianeggiante nella piana erbosa arricchita da fitte zone di asfodeli, che si congiunge al Sentiero dell’Inghiottitoio di Ruggio, fino al Belvedere di Malvento. Il tempo necessario per godere la vista a sud-ovest dal Belvedere, dal quale sono visibili anche alcuni pini loricati, per poi iniziare la prima ed unica, lunga salita del Sentiero dei Carbonai, CAI 905, che dopo un breve tratto iniziale nel bosco porta lungo il crinale sud-ovest della montagna, fino alla cima su terreno quasi sempre scoperto e notevolmente impegnativo. Dalla vetta a quota 2180m si scende lungo il sentiero CAI 920 a Fontana Gaudolino, poi seguendo il CAI 901, una sosta alla Fontana Spezzavummola con la sua ottima acqua. Ripresa la strada fino a Vacquarro Alto, si devia sull’IPV2–Sentiero dei Carbonai fino a Colle dell’Impiso.
Fonte : https://www.cai.it/sezione/potenza/

Comments

    You can or this trail