Activity

eMTB Franciacorta - sentiero Roggia Fusia- Paratico - Torbiere di Sebino - Madonna del Corno - vigneti -bat res 74-

Download

Trail photos

Photo ofeMTB Franciacorta - sentiero Roggia Fusia- Paratico - Torbiere di Sebino - Madonna del Corno - vigneti -bat res 74- Photo ofeMTB Franciacorta - sentiero Roggia Fusia- Paratico - Torbiere di Sebino - Madonna del Corno - vigneti -bat res 74- Photo ofeMTB Franciacorta - sentiero Roggia Fusia- Paratico - Torbiere di Sebino - Madonna del Corno - vigneti -bat res 74-

Author

Trail stats

Distance
31.28 mi
Elevation gain
1,906 ft
Technical difficulty
Easy
Elevation loss
1,906 ft
Max elevation
1,434 ft
TrailRank 
36
Min elevation
553 ft
Trail type
Loop
Time
6 hours 3 minutes
Coordinates
12963
Uploaded
May 30, 2021
Recorded
May 2021
Be the first to clap
Share

near Bari, Lombardia (Italia)

Viewed 213 times, downloaded 8 times

Trail photos

Photo ofeMTB Franciacorta - sentiero Roggia Fusia- Paratico - Torbiere di Sebino - Madonna del Corno - vigneti -bat res 74- Photo ofeMTB Franciacorta - sentiero Roggia Fusia- Paratico - Torbiere di Sebino - Madonna del Corno - vigneti -bat res 74- Photo ofeMTB Franciacorta - sentiero Roggia Fusia- Paratico - Torbiere di Sebino - Madonna del Corno - vigneti -bat res 74-

Itinerary description

Giro tecnicamente facile e assolutamente praticabile con una muscolare, la sola salita alla madonna del corno prevede un certo allenamento, ma se non si ha gambe a sufficienza nei tratti più ostici la bici si può benissimo spingere.
Partenza da San Pancrazio, dopo un breve tratto di strada, prendere l’ingresso del sentiro Roggia Fusia, molto poco praticato dai biker, molto stretto. astenersi chi soffre di vertigini, in diversi punti presenta pochi cm di passaggio tra il torrente (per la verità molto molto basso, forse meno di un metro) e lo strapiombo verso il fiume Oglio. A me ha diffuso una bella sensazione di serenità, l’inconveniente è che diventa un calvario se trovate molti pedoni. Arrivati a Paratico inizia la movida (in senso positivo però) dei bar e dehore del lago, sensazione di primavera ed estate e covid alle spalle (finalmente). Ci dirigiamo verso Clusane usando quasi eslusivamente le ciclabili che costeggiano la provinciale e a tratti il lago. Ci dirigiamo poi verso le torbiere di Sebino usando delle strade di campagna che passano anche tra alcuni vigneti. Carino il tratto ciclabile che attraversa le torbiere con i cartelli tipici di un sentiro naturalistico di famiglia, angoli per pescatori e scorci tipici del posto. Transitate le torbiere facciamo un piccollo extra percorso ad anello che ci porta alla Madonna del Corno. Salita a tratti ciotolata (ma con pendenze elevate) e a tratti sconnessa con sassi (sempre con pendenze importanti). Laddove le gambe smettono di pedalare si può comunque agevolmente spingere la bici dato che è sempre molto larga (carrabile anche da quad o fuoristrada). La discesa non è mai troppo tecnica e sempre fattibile in sella, si possono raggiungere anche delle belle velocità perchè curve e ostacoli sono sempre ben visibili. Dopo aver passato Provaglio, imbocchiamo una serie di strade di campagna, sempre comunque fattibili in sella in leggera salita fino a Monterotondo ancora in un misto di strade di campagna, vigneti, strade secondarie e tratti di strade trafficate, ci portiamo al punto di partenza. Buona parte del giro l’abbiamo fatto a motore spento dato la facilità dei sentieri tornatdo a casa con una 74% di batteria residua con 50km fatti e 570mt di dislivello.

Comments

    You can or this trail